I piccoli grandi della Terra – di Antonio Castrofino

 > FUTURO ECOLOGICO  > Ambiente  > I piccoli grandi della Terra – di Antonio Castrofino
4037588_afb5d6_830x400

I piccoli grandi della Terra – di Antonio Castrofino

Ci dobbiamo credere con forza, con passione, con entusiasmo, con rabbia. Non basta più un tiepido movimento di mani a descrivere la situazione del clima del nostro Pianeta.

Ormai risulta ridicolo e sgradevole colui che evita di parlarne e colui che dice che il problema non esiste. Il cambiamento climatico è realtà, è presente, è futuro delle nostre vite e sarà il futuro di quelle che verranno.
Ha ragione Greta quando dice commossa che non doveva essere il suo compito quello di parlare davanti ai “Grandi della Terra”, lei “piccola” che doveva essere a scuola, ma il suo sacrificio era ed è necessario perché i “grandi” tra loro non comunicano più, non capiscono più la natura, comprendono solo il concetto di convenienza e profitto, si screditano tra loro. Eppure quanti tra i “grandi”, scienziati, climatologi, fisici, astronauti, politici, filosofi, comuni cittadini avranno denunciato negli ultimi decenni le stesse cose che Greta continua a denunciare.

Quanti nella foresta di Bossonaro sono morti perché ecologisti gridavano contro le ruspe e le multinazionali. Quanti negli Stati Uniti e in tutto il mondo sono state vittime degli eventi meteorologici estremi? Ma tutto ciò sembra sempre riscaldare i cuori nell’emergenza per perderne attenzione subito dopo.

Siamo davvero rimasti nelle mani dei ragazzi che verranno? Forse costringeremo tutti loro a prendersi carico della nostra incoscienza? Faranno loro qualcosa di concreto per salvarsi e per salvarci? I figli dipendono dai genitori, dicono, ma se i genitori dormono e la casa va a fuoco mi domando se non tocchi davvero a loro spegnere l’incendio e svegliarci prima che sia troppo tardi.

Antonio Castrofino

user-gravatar
Tilt
No Comments

Post a Comment

Comment
Name
Email
Website