aprile 2013

 > 2013 > aprile

Ferrara18/19maggio RESET Tilt! Assemblea nazionale

Vivere o sopravvivere? Nell’Italia del 2013 questa è la scelta di gran parte della popolazione italiana. La scelta è tra mangiare o studiare, tra mangiare o curarsi, tra lavorare o prendersi cura dei propri figli o dei genitori anziani. Non scelte, ma ricatti di una crisi che attanaglia ceto medio e giovani generazioni. Una crisi ignorata da una classe dirigente che, mai come in questi giorni, si dimostra incapace di avere una visione chiara sul rilancio del paese. Vent’anni di berlusconismo, la sudditanzadel centrosinistra, il governo dei tecnici, che ha rilegato all’oblio le sostanziali differenze delle proposte per uscire dalla crisi, hanno prodotto uno spaesamento e una sensazione di inefficacia dell’agire politico. Il risultato elettorale ne è testimonianza.

APPELLO DELL’ANPI PER IL 25 APRILE

IL 25 APRILE DELL’ANTIFASCISMO E DELLA COSTITUZIONE

PER LA DEMOCRAZIA E I DIRITTI

Il 25 aprile è festa di popolo, un popolo oggi più che mai offeso ed umiliato dalla crisi economica, dalla negazione dei diritti, in particolare di quelli civili e sociali che portano all’acutizzarsi di diseguaglianze e ingiustizie che sanciscono l’amara consapevolezza di quanto più grave sia la crisi di valori, quale crisi della democrazia.

Intervista a Maria Pia Pizzolante, portavoce di Tilt!

 

 Con questa intervista a Maria Pia Pizzolante portavoce nazionale di Tilt! inauguriamo la rubrica “Le Interviste” in cui   proporremo periodicamente interviste su vari temi di interesse.

Maria Pia una breve domanda introduttiva, cos’è e come nasce Tilt? 

Tilt! è una rete di associazioni e singoli che fanno riferimento alla sinistra diffusa. Nasce dall’esigenza di trovare un luogo dell’incontro in un momento di crisi non solo economica ma anche sociale e delle forme tradizionali della politica. In particolare per le generazioni precarie la necessità di condividere conflitti e percorsi va ben oltre i confini delle proprie specificità di provenienza: vogliamo avere un pensiero lungo e proviamo a costruirlo a partire da noi.