marzo 2013

 > 2013 > marzo

Sabato 23 marzo a Susa per dire basta Tav!

Sabato 23 Marzo saremo in piazza in Val di Susa assieme a tutto il movimento No Tav per ribadire la nostra contrarietà ad un opera inutile ed insostenibile per l’ambiente e la comunità tutta. In un periodo di crisi come questo ci sembra davvero inaccettabile continuare a stanziare milioni di euro pubblici mentre settori come il welfare, la sanità, la scuola, i servizi sociali sono continuamente mortificati da continui e pesanti tagli.

#Approvatela! Oltre 50mila persone l’hanno già fatto!

Lettera aperta alle elette e agli eletti per l’introduzione di un reddito minimo garantito

L’ultima tornata elettorale ha segnato una discontinuità forse storica nella vita politica del nostro Paese, foriera di sommovimenti di cui si fa ancora fatica a soppesare gli effetti. Ciò che invece, purtroppo, le elezioni in quanto tali non hanno potuto mutare è la condizione di profonda crisi in cui tuttora versa la società italiana. Gli ultimi rilevamenti dell’Istat ci hanno restituito ancora una volta un’immagine drammatica: sono 2,8 milioni le lavoratrici e i lavoratori precari, la disoccupazione è prossima ormai alla soglia inaudita del 12%, con punte che sfiorano il 40% tra le e i più giovani; in breve, la sussistenza stessa di milioni di persone è messa a repentaglio dalla spirale crisi-austerità.